Utilità

Comunicazione di irregolarità, come comportarsi

27-02-2020
Nel caso le imposte risultanti dal modello Unico non siano state pagate in modo completo ed entro la naturale scadenza, l'Agenzia delle entrate recapita ai contribuenti una comunicazione di irregolarità.
La comunicazione contiene la richiesta di pagamento delle imposte omesse, della sanzione ridotta e degli interessi.
La sanzione legale per gli omessi versamenti è pari al 30% dell'importo non versato. Se si aderisce al contenuto della comunicazione di irregolarità si può godere di uno sconto e pagare la sanzione ridotta pari al 10% delle imposte non versate.
L'importo indicato nella comunicazione:
- deve essere pagato entro trenta giorni dal giorno di ritiro della raccomandata
- può essere pagato anche ratealmente e per calcolare le rate si può utilizzare il servizio web disponibile al seguente link:
Agenzia entrate - Determinazione dei versamenti rateali
Nel caso non si paghi nel termine di 30 giorni il debito indicato, questo sarà iscritto a ruolo con la sanzione piena (30% delle imposte non versate). Successivamente, dunque, il contribuente riceverà una cartella esattoriale dall'Agenzia entrate Riscossione per un importo maggiorato (sanzione piena anziché ridotta oltre ad aggio di riscossione).